Sconfitta della Hockey Pattinaggio Matera contro Molfetta

Seconda giornata del campionato di hockey su pista di serie B – girone E. La Hockey Pattinaggio Matera perde in casa 6-3 contro la corazzata Estrelas Molfetta, squadra allestita per puntare al salto di categoria e con in rosa numerosi giocatori con alle spalle varie stagioni in A1, tra questi anche il difensore Antonio Dagostino, il quale vanta la partecipazione ad un Mondiale e ad un Europeo con la nazionale italiana. Primo tempo piuttosto equilibrato con i padroni di casa che passano in vantaggio al 5’ e 30’’, a segno il capitano Luca Santeramo. Il pareggio ospite al 7’ con Bavaro, quindi al 20’ e 35’’ Molfetta in vantaggio con “il gol non gol” di Turturro (pallino che sembrerebbe non superare la linea di porta). Squadre negli spogliatoi sul 2-1 Molfetta e con i padroni di casa in varie occasioni vicino al gol, ma non precisi in fase di finalizzazione (da registrare evitabili errori sulle punizioni di prima). Alla ripresa delle ostilità, minuto 5 e 45’’, terza rete ospite con l’idolo dei molfettesi, l’esterno Maurizio Sinisi. Al 6’ e 20’’ accorcia le distanze la HP Matera con Luca Nicoletti, che realizza finalmente una punizione di prima. Al 14’ e 30’’ ci pensa nuovamente Sinisi a riportare sul doppio vantaggio i suoi, andando a finalizzare un rapido ed esaltante contropiede. Emanuele Gaudiano, al 16’ e 55’’, riaccende le speranze dei materani, ci pensa Bavaro però al 18’ a riportare il Molfetta sul doppio vantaggio (3-5), quindi Turturro al 22’ e 40’’ chiude definitivamente la pratica, tra gli applausi del caloroso pubblico presente sugli spalti. Egregia la prova dei lucani contro un quintetto che ha di fatto dimostrato di avere tutte le carte in regola per puntare al salto di categoria. La HP Matera, incassata la prima sconfitta stagionale, guarda ora al prossimo impegno: domenica alle 18 match esterno contro la AFP Giovinazzo, in classifica a quota 3 (come la formazione materana allenata da Persia) dopo la netta vittoria casalinga sull’Eboli dell’ultimo turno.