Il Brescia si impone 3-2 sul Sassuolo e conquista la SuperCoppa di Lega

Dopo 3 anni di egemonia assoluta (in pratica sin dall’introduzione della competizione) il Sassuolo si vede costretto a cedere lo scettro di detentore della Supercoppa di Lega. Nella finale, di scena allo Sport Village di Matera, i neroverdi perdono 3-2 contro il Brescia (ex Chievo), squadra battuta in finale di Coppa Italia lo scorso anno e proprio per questo motivo a contendersi il trofeo con il Sassuolo, vincitore di scudetto e Coppa anche nella passata stagione. Pronti via ed è subito l’equilibrio a farla da padrone, tra due squadre che si affrontano a viso aperto: ai vantaggi del Brescia risponde tempestivamente il Sassuolo e squadre al riposo sul 2-2 (vantaggio Bianchini, pareggio di Cifarelli, quindi Fiore e 2-2 di Calia). Nella ripresa, su un contropiede, il Brescia segna con Guglielmucci il gol vittoria; inutile l’assedio del Sassuolo, che ha anche la possibilità da calcio di rigore, parato però da Prisco su Martemucci, portiere del Brescia che si conferma in giornata anche in successive occasioni. Al triplice fischio è dunque il Brescia a sollevare il primo trofeo della stagione 2019-2020 ed ora testa esclusivamente al lungo campionato, giunto soltanto al 4° turno.