2° giornata di ritorno per il Settore Giovanile del Matera Calcio

Trasferta insidiosa per il Matera Calcio in occasione della seconda giornata di ritorno del campionato nazionale Berretti – girone E. I lucani, penultimi con 8 punti e reduci dal ko casalingo per 2-1 contro il Francavilla Fontana, sfidano la capolista Reggina (pareggio per 1-1 a Catania nello scorso turno e fermata sullo 0-0 all’andata dal Matera). Certa l’assenza di 4-5 titolari, convocati in prima squadra per la sfida casalinga contro la Sicula Leonzio, e match che di per sé già si presenta proibitivo. Squadre in campo nel pomeriggio di sabato alle 14. Seconda giornata di ritorno anche per i campionati nazionali di serie C under 17 e under 15: formazioni del Matera Calcio, agli ordini rispettivamente di Vito Chimenti e Antonio Finamore, di scena domenica entrambe a Trapani contro i pari età. Alle 10 in campo la under 15 che, dopo la bella prova contro il Rende del turno scorso (vittoria casalinga per 2-0 che ha permesso di piazzarsi a metà classifica con 15 punti), punta a mettere in difficoltà i temibili siciliani, ad oggi al secondo posto con 21 punti, battuti domenica in trasferta dalla Sicula Leonzio 3-1 e all’andata impostisi con un perentorio 5-1. La under 17, reduce dal non esaltante pareggio interno per 1-1 contro il Rende, ma comunque al secondo posto con 25 punti in condominio con la Reggina e con 3 lunghezze di ritardo dalla capolista Catania, in campo invece alle 11:45 per una sfida dalle mille insidie, con di fronte un undici attualmente al penultimo posto a quota 8 e nettamente battuto all’andata 4-1. “Per quanto riguarda la under 15, dichiara il responsabile del settore giovanile di Matera Calcio, Piergiuseppe Sapio, veniamo da una prestazione importante e voglio continuare a vedere questa squadra che cresce di giornata in giornata e propone un bel calcio. In merito alla under 17, spero di vedere una squadra attenta e concentrata e con la voglia di conquistare l’intera posta in palio. Si tratta, aggiunge Sapio, di un gruppo importante che sta facendo parlare di sé e mi aspetto una prova di carattere dopo la delusione del pareggio di domenica. Guai a sottovalutare l’avversario, conclude il dirigente biancazzurro, bisogna giocare ogni partita con la concentrazione e la grinta sempre a mille. “